Le novità della Finanza nel 2012

Vediamo in seguito alcune novità della Finanza 2012:

Finanza 2012: Investire in azioni

Anche se l’ anno appena chiuso ha segnato una perdita per listini italiani di oltre il 25%, classificandosi all’ ultimo posto tra i listini Europei, nel 2012 a causa della recessione e dell’agitazione dei mercati finanziari e dello spread non è possibile avere dai gestori previsioni ottimistiche ma sono possibili brevi periodi di rialzo.

Inoltre anche se con l’ ottica del lungo periodo l’acquisto di alcuni titoli del FTSE MIB può rappresentare un ottimo investimento.

Ricordiamo inoltre che per azioni ed obbligazionisti c’è tempo fino al 31/03/2012 per richiedere << l’affrancamento >> (si tratta di una vendita virtuale effettuata dalla banca è tassata il Gain al 12,50 ed il recupero delle minusvalenze al 100%.)

Inoltre la tassazione sui guadagni da operazioni finanziarie vengono tassate al 20%.

Al 31/12/2011 le società quotate erano 328 contro le 332 del 31/12/2010.

Viene inoltre ridisegnata l’ imposta di bollo sui conti titoli dai vecchi 34,20 € in vigore fino al 31/12, si pagherà secondo il controvalore detenuto dal minimo di 34,20 € fino ai 50.000 € di controvalore, ad un massimo di 1.200 euro.

Finanza 2012: Giochi e Lotterie

Entra in vigore un prelievo aggiuntivo del 6% su tutte le vincite ottenute superiori ai 500 euro, per i giochi come il gratta e vinci, Super enalotto, Super star, Win for life, Si vince tutto, restano esenti lotto, scommesse sportive, casino online, lotterie.

Finanza 2012: Metalli Preziosi

Anche se ORO e ARGENTO negli ultimi anni hanno corso tanto, anche per il 2012 il target secondo gli analisti sarà positivo, restando tra i beni di rifugio per eccellenza tra gli strumenti per affrontare e sconfigere la crisi finanzia.

Finanza 2012: Mercato immobiliare

La modifica della tassazione con IMU anche sulla prima casa ed l’annunciata riforma del catasto e delle rendite catastali, aggiunte alla crisi economica non fanno ben sperare per il 2012 già nel 2011 le compravendite sono scese sotto le 600.000 mila unità, per 2012 si aspetta un’ ulteriore calo, l’anno della ripresa immobiliare per gli esperti sarà il 2014.

Ricordiamo che l’ Imu è applicata dai comuni con un’aliquota variabile, che va dallo 0,4% all’ 1%, inoltre per la prima casa è prevista un’esenzione di 200 euro per tutti ed in aggiunta un esenzione di 50 € a figlio a carico fino ai 26 anni.

Ricordiamo che per gli appartamenti dati in affitto come abitazione, esiste la possibilità di avvalersi della cedolare secca al posto della tassazione irpef, la convenienza è da valutare in base all’aliquota Irpef di riferimento.

Finanza 2012: Titoli di Stato

Con i livelli di Spread attuali, anche per il 2012 è conveniente l’ investimento in Bot ed Btp da preferire per avere un maggior rendimento quelli con scadenza a 3 o 5 anni.

Finanza 2012: Conti Deposito

Restano anche per il 2012 un’ottimo opportunità di parcheggio per la liquidità con tassi tra il 2% ed 5% in base alla scadenza del vincolo, inoltre sono al momento esclusi dall’ imposta di bollo dello 0,10% per l’ attività finanziarie. Ricordiamo che la ritenuti sugli interessi a credito scende dal 27% al 20%.

Finanza 2012: Conti Correnti Ordinari

I nostri c/c potranno essere controllati in tempo reale dall’ Agenzia delle Entrate o G.d.F. con la normativa per battere l’evasione fiscale, viene rivista l’ imposta di bollo sui c/c si è esenti fino ai 5.000 euro dopo si paga la marca da bollo da 34,20 € per gli interessi a credito viene applicata la ritenuta al 20%.

Finanza 2012: Valute

Con la tempesta finanziaria ed la crisi del debito del paesi sovrani, è previsto un miglioramento del Dollaro.